L'architettura di Giuseppe Mancini : progetti e schizzi


Mancini, Giuseppe



Scheda bibliografica e localizzazioni delle copie cartacee

Note e approfondimenti

L'introduzione al volume è di Sem Benelli. I disegni del toscano Mancini riproducono monumenti celebrativi o grandi edifici pubblici, molti per Genova, L'Aia, Pietrasanta in Versilia e Roma.
Architetto, pittore, scultore e scenografo, il Mancini fu inoltre professore a Parma, Napoli e Milano (Accademia di Brera), e professore ordinario di "Elementi di composizione" presso il Politecnico di Milano (dal 1927 al 1934) e preside della Facoltà di Architettura fino al 1948. Vinse il Salone dell'Architettura di Parigi nel 1904.



Crediti

La scansione è tratta dagli esemplari conservati presso la Biblioteca del Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale, Università di Bologna. E' vietato riprodurre o duplicare le immagini consultabili nel sito senza l'autorizzazione scritta della Biblioteca proprietaria.
Il progetto è stato realizzato presso il laboratorio SILAB del Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale in collaborazione con la Biblioteca del dipartimento e il CIB.